San Diego Chargers Fans Club Rotating Header Image

DRAFT: VERRETT PRIMA SCELTA DI SAN DIEGO!!

jason-verrettE’ Jason Verrett (nella foto) la prima scelta dei Chargers al Draft 2014!! Il CB proveniente da TCU è stato selezionato come 25esima scelta assoluta.Andrà a ricoprire una delle posizioni chiave della difesa e avrà Weddle come maestro ed esempio.Rapido e scattante si fa un gran bel parlare di lui e San Diego spera che con il salto in NFL confermi quello fatto vedere nel college.

TUTTE LE ALTRE SCELTE

ROUND 2  OLB  JEREMIAH ATTAOCHU  proveniente da Georgia Tech

ROUND 3  OG   CHRIS WATT  proveniente da Notre Dame

ROUND 5  NT   RYAN CARRETHERS  proveniente da Arkansas State

ROUND 6  RB  MARION GRICE  proveniente da Arizona State

ROUND 7  WR  TEVIN REESE  proveniente da Baylor

DIFESA DEVASTANTE: SEATTLE CAMPIONE!!

SUPERBOWL

sea2SEATTLE SEAHAWKS – DENVER BRONCOS   43-8

Metlife Stadium nel New Jersey è la sede del Superbowl che passerà alla storia per essere il primo vinto dalla franchigia dei Seahawks al loro secondo tentativo.I favoriti Broncos vengono demoliti dalla difesa di Seattle e Manning viene travolto da un’ondata continua di maglie bianche.La scelta dell’ MVP da parte della NFL è tanto significativa quanto rara: premiato il linebacker Malcolm Smith,autore di una fantastica gara,suggellata dall’intercetto con ritorno in end zone da 69 yds che ha chiuso il secondo quarto e messo la parola fine al match.Il 43-8 finale è la giusta sintesi tra due squadre entrate in campo in maniera mentalmente diversa.Denver è stranamente impacciata e il primo gioco è tragicomico: Manning non chiama lo snap che arriva lo stesso,l’ovale passa oltre il QB e Moreno è costretto a ricoprirlo nella propria end zone per una safety.Seattle invece è un leone inferocito,pressando ogni gioco e costruendo con la super difesa una vittoria schiacciante.Le statistiche dell’attacco infatti non sono nulla di eccezionale,ma non serviva: il QB Wilson molto pulito(206 yds lanciate,2 pass-TD e 26 corse),Lynch(39 yds e TD) e Baldwin(66 yds e TD).Difesa terrificante e aggressiva che manda in tilt Manning che subisce 2 intercetti,un fumble e viene messo costantemente sotto pressione.Vittoria a sorpresa,ma schiacciante e ampiamente meritata da Seattle che merita di festeggiare il titolo 2013.

seaLa partita si gioca in un clima stupendo e il Metlife Stadium è tutto esaurito con una leggera predominanza del color arancione di Denver.Pronti,via e subito clamoroso black-out dei Broncos con la safety descritta in precedenza.Manning è macchinoso e nel primo quarto arrivano due FG dei Seahawks vicini a quel TD che arriva nel secondo quarto con una corsa da 1 yds di Lynch.La squadra di Colorado è sotto shock e l’intercetto di Smith riportato in end zone chiude il primo tempo sul 22-0.La ripresa comincia con un kick return magistrale di Harvin,87 yds di ritorno,TD e game over: 29-0.Kearse (65 yds totali ricevute e TD) entra in end zone dopo ricezione di 23 yds e solo adesso Denver mette i suoi unici punti sul tabellone con Thomas (118 yds e TD).Nell’ ultimo quarto Baldwin firma il 43-8 finale e dà il via alla grande festa della città di Seattle.

DENVER E SEATTLE A NEW YORK!!

CONFERENCE PLAYOFF

Super-BowlSaranno Seattle e Denver a giocarsi il Superbowl al Metlife Stadium di New York,domenica 2 febbraio.

SAN FRANCISCO 49ers @ SEATTLE SEAHAWKS  17-23

I Seahawks,sfavoriti,sorprendono San Francisco con un quarto quarto perfetto e una difesa che nel secondo tempo travolge i 49ers.Trascinati dal QB Wilson (215 yds e pass-TD)preciso e senza errori,dal WR Baldwin (106 yds ricevute) e soprattutto dal RB Lynch (109 yds corse e TD) i Seahawks raggiungono la seconda finale nella storia della franchigia.San Francisco spreca l’occasione di giocarsi il Superbowl perso per cm lo scorso anno contro i Ravens.Il QB Kaepernick è il tuttofare dei californiani con 153 lanciate (pass-TD) e ben 130 corse,ma sanguinosi risulteranno i suoi 2 intercetti e un fumble subiti.Boldin segna un TD,ma le sue ricezioni vengono limitate a 53 yds e per i 49ers i playoff terminano qui.

NEW ENGLAND PATRIOTS @ DENVER BRONCOS  16-26

La corazzata Denver non fallisce l’obiettivo e dopo aver sofferto contro i nostri Chargers,asfalta più di quanto dica il risultato New England.Manning è un robot,freddo e infallibile,con ben 400 yds lanciate,2 pass-TD e una partita guidata dal primo all’ultimo drive!Uno spettacolo per gli occhi di tutti gli amanti di questo sport.Gli altri giocatori quasi risultano comparse con Thomas che riceve 7 palloni dal numero 18 per 134 yds e TD.Tom Brady(277 yds e pass-TD) e i suoi Patriots possono davvero poco e solo a punteggio acquisito per i Broncos riescono ad entrare per due volte in end zone.Denver vola a New York come strafavorita e con Manning eletto giustamente MVP della stagione.

Il cuore di San Diego fa tremare i Broncos!

DIVISIONAL ROUND PLAYOFF

sd-den 3SAN DIEGO CHARGERS @ DENVER BRONCOS   17-24

Finito il sogno,resta il grande cuore dei Chargers che giocano un gran secondo tempo,fanno tremare il professor Manning e sfiorano i supplementari.Sia ben chiaro,Denver è uno squadrone,merita la vittoria e gioca una gran partita soprattutto nel primo tempo,candidandosi come favoriti per il Superbowl di New York.Primi tre quarti chiusi 17-0 per i padroni di casa,poi nell’ultimo San Diego butta il cuore oltre l’ostacolo con Allen che riceve da Rivers per un TD da 16 yds.Denver sembra richiuderla subito con un drive offensivo perfetto,ma ancora Allen entra in end zone(16 yds di ricezione) e i Chargers si giocano il tutto per tutto con l’onside kick che viene recuperato dai californiani.Novak centra i pali con un FG da 30 yds.Ci sono ancora tre minuti e sul 24-17 lo stadio è ammutolito.Manning si trova con un 3 & 19 che non convertito darebbe il possesso ai Chargers con la possibilità del pari.La difesa californiana pressa,ma il QB dei Broncos è un fenomeno e chiude il down.Denver si spaventa,ma passa contro un San Diego troppo timido nel primo tempo,ma commovente nel finale con la forza del cuore più che della tecnica.

Le cifre del match risentono di un Mathews praticamente out con solo 5 corse per 26 yds.Persa l’arma delle corse San Diego diventa  prevedibile in attacco e Rivers(18 su 27,217 yds e 2 Pass-TD) è messo sotto pressione tanto da brillare solo nell’ultimo quarto.Allen è spettacolare con 142 yds di ricezione e 2 TD,meritando di essere nei primi tre posti del premio Rookie dell’anno.La difesa fa il suo contro dei fenomeni:da sottolineare l’ intercetto in end zone di Butler e il fumble forzato di Addae recuperato da Marshall.Peccato aver concesso la ricezione di quel 3 & 19,avrebbe regalato un finale elettrizzante.Stagione da ricordare comunque con l’ impresa proprio a Denver nella regular season e l’incredibile ultima giornata conclusa con la vittoria sui Chiefs e il guadagno della wild card.Poi la gioia di avanzare ai playoff demolendo i Bengals.

ALTRE GARE

NEW ORLEANS SAINTS @ SEATTLE SEAHAWKS   15-23

SAN FRANCISCO 49ers @ CAROLINA PANTHERS   23-10

INDIANAPOLIS COLTS @ NEW ENGLAND PATRIOTS   22-43

Colpaccio a Cincinnati,il sogno continua!

WILD CARD

vs cinSAN DIEGO CHARGERS @ CINCINNATI BENGALS    27-10

Il sogno continua!San Diego espugna Cincinnati con una mostruosa prova difensiva.Dalton subisce 2 intercetti,perde un pallone e subisce 3 sacks!Sempre sotto pressione il QB dei Bengals va in confusione e nonostante 334 yds lanciate,sbaglia sempre nei momenti cruciali.I Chargers ringraziano il loro muro difensivo e in attacco fanno lo stretto necessario per consolidare e marcare punti in ogni azione.Rivers non è protagonista per una volta con 128 yds lanciate e un pass-TD per Green.Mathews dopo 52 yds corse deve abbandonare il match a fine primo tempo,ma Woodhead e R.Brown non lo fanno rimpiangere con un TD a testa.Ora si va a Denver contro i favoritissimi Broncos di Manning.In regular season è stato 1-1 con l’impresa di San Diego in Colorado.Ripetere la partita perfetta sarà difficilissimo,ma esserci è già un successo.

Il match di Cincinnati si apre con Woodhead che entra in end zone con una corsa di 5 yds.Poi Cincinnati reagisce e nel secondo quarto segna 10 punti con Bernard che subisce un fumble a pochi centimetri dal TD.10-7 a riposo,ma i Bengals non segneranno più.Rivers fa un drive da 80 yds concluso da un passaggio per Green da 4 yds.Poi Novak mette a segno due facili FG frutto degli intercetti di Ingram e Wright.20-10 e Cincinnati tenta invano di tornare in partita con Dalton sempre respinto dalla difesa californiana che annulla anche il gioco di corsa.Nel finale R.Brown trova gloria personale con una corsa in end zone da 58 yds con la difesa di casa ormai negli spogliatoi.27-10 finale e si continua a sognare.

ALTRE GARE

KANSAS CITY CHIEFS @ INDIANAPOLIS COLTS   44-45

NEW ORLEANS SAINTS @ PHILADELPHIA EAGLES  26-24

SAN FRANCISCO 49ers @ GREEN BAY PACKERS   23-20

INDIMENTICABILE

WEEK 17

VS KC2KANSAS CITY CHIEFS @ SAN DIEGO CHARGERS   24-27 (OT)

Descrivere l’emozione di questa giornata è difficile,ma sarà indimenticabile per tutti i tifosi dei Chargers.Un’ impresa epica,da trama cinematografica.Una piccola sottile speranza di centrare la wild card esisteva sulla carta,ma la realtà sembrava ben altra cosa.Doveva perdere Miami e i Jets espugnano la Florida.Dovevano perdere i Ravens,campioni in carica e Cincinnati li demolisce con una super difesa che umilia Flacco.Il sogno prende corpo e il Qualcoom Stadium è una bolgia.Kansas annuncia che giocherà con le riserve e il sogno sembra diventare realtà.Ma non è così facile.I Chiefs giocano forte e il QB Daniel lancia e corre con efficacia e sicurezza.Primo tempo e San Diego è sotto 21-14,poi subito 14-24.La paura della grande beffa proprio sul più bello serpeggia in tutto il campo di gioco e sulle tribune.Ultimo quarto e Rivers pesca Royal in end zone,poi la difesa tiene e Rivers va ad un passo dal TD del sorpasso,ma è solo pari di Novak con un FG.Kansas non vuole gli overtime e nell’ultimo drive risale il campo e mette Succop a 8 secondi dalla fine con un FG da 41 yds.Nel terzo ne aveva piazzato uno in mezzo ai pali dalle 46 e i Chargers sembrano al capolinea.Ma il sogno non può finire così oggi:palla a lato di un metro e stadio che esplode.Overtime.San Diego vince il possesso ma è chiamata a un 4&2.Formazione da punt,ma Weddle corre e viene placcato dopo 2 yds o meno?Gli arbitri misurano e concedono il primo down ai Chargers.Novak con un FG da 36 yds ci porta avanti.Da regolamento ultimo possesso per Kansas.Daniel porta i suoi fino alle 41 offensive.Un FG significherebbe pari e a San Diego non basta.Servono una decina di yards ai Chiefs,ma non le avranno:la difesa respinge i 4 tentativi e il sogno diventa folle realtà.Un miracolo firmato coach McCoy che in un anno trasforma la squadra e con tanta fortuna nell’ultimo week regala ai fans della franchigia californiana un posto nei playoff che mancava da tre anni.

vs kc3Partita che andrà dritta dritta nella storia si San Diego,per l’importanza della vittoria,per il modo rocambolesco in cui è arrivata e per l’atmosfera surreale,quasi di incredulità e poi gioia che si respirava in tutto lo stadio.Insieme a coach McCoy e ai suoi assistenti,la squadra,giocatori grintosi,uniti e determinati.Rivers nel secondo tempo è grande e chiude il match con 229 yds lanciate,3 pass-TD e un INT.Insieme ad Allen(89 yds ricevute)però il giocatore rivelazione è Mathews.San Diego ha finalmente un RB che fa male alle difese,Kansas è travolto con 144 yds più 11 di ricezione.Woodhead solito jolly prezioso e Green si fa trovare pronto per il primo TD di  giornata da 22 yds.Per l’attacco altra nomination per l’immortale Gates(31 yds ricevute e TD).La difesa soffre il primo tempo,ma poi Te’o trascina i suoi con Weddle protagonista fondamentale con il gioco descritto all’ overtime.

Conquistata la wild card,andremo a giocarci il passaggio di turno a Cincinnati contro i Bengals che in regular season hanno espugnato il Qualcoom stadium 17-10.Partiamo sfavoriti e ne siamo abituati,ma i sogni possono continuare e non abbiamo voglia di svegliarci adesso.Tentare non costa nulla e la stagione è già un successo.

SAN DIEGO VINCE E SPERA!

WEEK 16

vs oak2OAKLAND RAIDERS @ SAN DIEGO CHARGERS   13-26

San Diego era chiamato a vincere e non ha sbagliato.Primo tempo molto equilibrato e chiuso 10-10 con il TD di Mathews grazie a una corsa da 7 yds.Per lui alla fine saranno 99 le yds prodotte correndo e 20 le ricevute.Molti gli errori con fumbles di Rivers e Allen e un intercetto subito dal nostro numero 17.La ripresa è ben altra cosa e i Raiders vengono spazzati via dal campo.Apre Allen con un TD da 4 yds,poi due FG di Novak scavano un buon solco tra le due franchigie.Rivers (201 yds lanciate e pass-TD)gestisce le giocate con maggior calma e senza quella frenesia che la vittoria obbligata gli metteva sulle spalle al momento di cominciare la gara.La difesa fa il resto con un intercetto di uno strepitoso Weddle e un fumble causato da Ingram.Il match si chiude stancamente 26-16 senza energie spese inutilmente.

Baltimore e Miami vengono sconfitte e i Chargers restano con una speranza e solo una: vincere domenica contro Kansas e attendere una doppia debacle delle altre due squadre per strappare la wild card rimasta.Quasi impossibile,ma giusto provarci.Peccato per quelle due,tre partite buttate tra settembre e ottobre,ma per il futuro i Chargers ci saranno di sicuro.Coach McCoy ha fatto un ottimo lavoro,tirando a lucido Rivers come ai tempi d’oro,facendo finalmente correre Mathews e trovando quello che potrebbe essere il rookie dell’anno,il WR Allen.

SAN DIEGO NOTTE DA RICORDARE!

WEEK 15

vs broSAN DIEGO CHARGERS @ DENVER BRONCOS   27-20

Impresa memorabile dei Chargers che espugnano Denver impartendo una lezione di football ai favoritissimi Broncos guidati da Manning.Purtroppo il capolavoro dei californiani non vede frutti altrettanto positivi in classifica perchè sia Miami che Baltimore vincono e rimangono davanti per l’accesso all’ultimo posto valido per i  playoff.Ma resterà una notte da ricordare a lungo perchè Rivers e compagni dimostrano di essere squadra e avere anima e cuore.Nei San Diego funziona tutto.Rivers lancia sotto i suoi standard stagionali,solo 166yds,ma fa 2 pass-TD ed è pulito nelle situazioni delicate.Mathews corre 127 yds e si dimostra in gran forma con il capolavoro della corsa in end zone da 23 yds.Allen si candida partita dopo partita al ruolo di rookie dell’anno con due ricezioni e due TD.Il primo scavalcando con un balzo il proprio marcatore(nella foto) è da rivedere più volte.Menzione per Brown con 54 yds ricevute.Da applausi la difesa che annulla le corse di Moreno e limita Manning,che viene intercettato da Keiser dopo un lancio deviato.Novak è il solito cecchino con 2 FG su 2.

Il 27-20 finale è lo specchio di una partita bella da vedere e di gran football.Grandi gesti atletici e tattici.San Diego vince la gara nei quarti di mezzo con un parziale di 21-0 che i Broncos non riescono più a recuperare.Ora arrivano i Raiders,situati nei bassifondi della classifica,ma non  per questo da sottovalutare.Tutto questo con un orecchio molto interessato alle notizie che arriveranno dagli stadi di Buffalo e Baltimore.

Charger girls in action vs Giants!

cg ny

GIANTS ASFALTATI!!A DENVER PER L’IMPRESA!!

WEEK 14

vs nygNEW YORK GIANTS @ SAN DIEGO CHARGERS    17-34

Forse il treno della wild card è passato domenica scorsa contro i Bengals,ma San Diego decide di prolungare la speranza dei propri tifosi distruggendo i New York Giants!Ora si andrà a Denver contro lo squadrone guidato da Manning e bisogna fare una grande impresa.Per ora in California si festeggia la vittoria netta contro il fratello minore di Manning,Eli,intercettato due volte(Butler e Wright)e vittima di due sacks.Il match è chiuso già nel primo tempo con un parziale di 24-0 con Allen mattatore assoluto.Per lui splendido TD da 43 yds nel primo quarto e poi ricezione corta in end zone per la prime due mete dei Chargers intervallate dal FG di Novak!Rivers(249 yds totali) lancia il suo terzo pass-TD per Woodhead che chiude un primo tempo perfetto.La ripresa è di contenimento e appena i Giants alzano la testa è Mathews a richiudere la gara.Il RB di San Diego corre 103 yds e altre 32 ne riceve.Woodhead colleziona quasi 100 yds tra corse e ricezioni e Gates assicura valide prese per 50 yds totali.Novak chiude l’ultimo quarto con due FG consecutivi per uno schiacciante 34-17 finale.Si parte per il Colorado col rischio neve e la certezza del freddo.Serve la gara perfetta.