San Diego Chargers Fans Club Rotating Header Image

Figuraccia a Miami : 0-37

WEEK 9

miaSAN DIEGO CHARGERS @ MIAMI DOLPHINS  0-37

SCORING : Tannehill pass to Clay (MIA) TD 6 yds – Miller (MIA) TD run for 2 yds – Sturgis (MIA) FG 26 yds – Sturgis (MIA) FG 25 yds – Tannehill pass to Matthews (MIA) TD 21 yds – Sturgis (MIA) FG 23 yds – Tannehill pass to Landry (MIA) TD 13 yds

Poco da commentare e da scrivere per una figuraccia storica.San Diego resta in campo solo per il primo drive del match dove arriva a portata di field goal,ma rischia il 4 down non guadagnando la yard necessaria.Da quel momento in poi monologo dei Dolphins perfetti in attacco e superbi in difesa.Un dato su tutti: 441 yards totali dei padroni di casa contro le 178 dei Chargers.Rivers vive l’ incubo più lungo della sua storia con 3 intercetti e un RTG di 16.2!Le corse di Oliver ( 19 yds in 13 portate)sono imbarazzanti e la difesa sempre in affanno e poco solida.Era dal 1999 che San Diego non perdeva una partita a zero e il passivo poteva essere molto più pesante se Miami non smettesse di giocare alla fine del terzo quarto.Tutto da dimenticare al più presto:testa ai Raiders,mai vincenti in questa stagione, con solo un risultato possibile.

Denver troppo forte,ma gli arbitri….

WEEK 8

10342805_10152598010177713_2384605662034220105_n


SAN DIEGO CHARGERS @ DENVER BRONCOS  21-35

SCORING : Manning pass to Sanders (DEN) TD 2 yds – Rivers pass to Allen (SD) TD 2 yds – Maning pass to Sanders (DEN) TD 10 yds – Manning pass to Sanders (DEN) TD 3 yds – Thompson (DEN) TD run for 2 yds – Rivers pass to Gates (SD) TD 4 yds – Thompson (DEN) TD run for 1 yd – Rivers pass to Gates (SD) TD 10 yds

Denver è senza ombra di dubbio la squadra favorita per rappresentare l’ AFC al Superbowl cosa che è successa già lo scorso anno.Squadrone costruito su Peyton Manning, QB leggendario, ulteriormente rinforzato in difesa rispetto la scorsa stagione.La sconfitta quindi era messa in preventivo e il risultato è netto e lascia poco spazio alla recriminazioni anche se….Forse sarà tipicamente italiano,ma la NFL è decisa spesso da episodi chiave e stavolta non sono una ricezione sbagliata o un placcaggio mancato,ma decisioni arbitrali dubbie e indirizzate tutte verso i padroni di casa.Nello specifico un fumble su ritorno di kick off recuperato da San Diego ma poi cancellato dagli arbitri (si era 14-21 e palla facile per il pari)e un intercetto di Manning(si era sul 14-28)trasformato in un misterioso holding difensivo.

Per il resto la partita si incanala fin troppo facilmente per la squadra di Colorado che allunga in testa alla division.Rivers perde il duello con Manning ma non sfigura con 252 yds lanciate,3 TD-pass ma anche 2 intercetti.Ottime spalle sono l’ eterno Gates con 54 yds e 2 TD e Allen con 73 yds e TD.Oliver non incide e  stavolta la sua prestazione alle corse risulta insufficiente.La difesa fatica tenuta sempre lontana da Manning da una grande linea offensiva dei padroni di casa.Prima della pausa si va a Miami e servirebbe un colpaccio.

Brutti Chargers, beffati nel finale!

WEEK 7

10352820_10152588667752713_6328941647521008076_nKANSAS CITY CHIEFS @ SAN DIEGO CHARGERS  23-20

SCORING : Rivers pass to Phillips (SD) TD 1 yd – Charles (KC)  TD run for 16 yds – Santos (KC) FG 28 yds – Rivers pass to Gates (SD) TD 27 yds – Santos (KC) FG 40 yds – Smith pass to Sherman (KC) TD 11 yds – Novak (SD) FG 24 yds – Novak (SD) FG 48 yds – Santos (KC) FG 48 yds

Brutto passo falso per San Diego che cede in casa ai Chiefs che rientrano in corsa nell’ AFC West.I Chargers,già visti in calo con i Raiders, offrono una prestazione opaca sia in attacco che in difesa,fallendo gli episodi chiave che avrebbero potuto cambiare l’esito del match.I Chiefs si affidano per i primi tre quarti al loro running back Charles che con piccoli e costanti guadagni produce primi downs e tempo di possesso palla.Il resto lo fa la difesa ospite limitando Rivers (205 yds lanciate,2TD-pass,INT)e subendo poco dalle corse del rookie Oliver (65 yds).I ricevitori californiani faticano ed è sempre il veterano Gates ha trascinare tutti con 61 yds e TD.Troppo poco e se l’anno scorso fu un field goal sbagliato dai Chiefs a pochi secondi dalla fine a spalancare la porta della post season ai Chargers,stavolta è un FG di Kansas dalla distanza a mezzo minuto dalla fine a rimettere tutto in gioco nella division.

Come detto i Chiefs giocano una partita attenta puntando a piccoli e costanti guadagni,così da lasciare a lungo in panchina l’ attacco avversario.Charles non fa grandi numeri,ma continui primi downs.Smith gioca pulito e tanto basta per superare dei Chargers giù di corda e apparsi stanchi.Novak è infallibile e i suoi due FG avevano fatto sperare all’ overtime,ma un face mask di 15 yds, molto dubbio, rilevato dagli arbitri su Smith ha permesso ai Chiefs di beffare all’ ultimo assalto i padroni di casa.

SAN DIEGO METTE LA QUINTA!

WEEK 6

vs raiSAN DIEGO CHARGERS @ OAKLAND RAIDERS  31-28

SCORING : Carr pass to Holmes (OAK) TD 77 yds – Rivers pass to Royal (SD) TD 29 yds – Rivers pass to Floyd (SD) TD 5 yds – Carr pass to Jones (OAK) TD 6 yds – Carr pass to Butler (OAK) TD 47 yds – Rivers pass to Gates (SD) TD 1 yd – Carr pass to Holmes (OAK) TD 6 yds – Novak (SD) FG 30 yds – Oliver (SD) TD run for 1 yd

Quinta vittoria consecutiva per i Chargers che soffrono non poco per espugnare il campo dei Raiders finora sempre sconfitti in stagione.I locali dopo un inizio di stagione negativo cambiano il coach e puntano tutto sulla spinta emozionale di uno stadio sempre caldo.L’ inizio con un big play di Carr per Holmes (TD da 77 yds) carica ancora di più un ambiente caldo e deciso a cancellare il numero zero dalla casella delle vittorie.Ma San Diego quest’ anno sembra matura ad affrontare anche queste situazioni e con la difesa un pò in difficoltà si affida a Rivers che ben protetto fornisce un’ altra grande prestazione con 313 yds lanciate e 3 Pass-TD,per un RTG di 123.8.Si conferma la favola del rookie undrafted Oliver che corre 101 yds e segna il TD del decisivo sorpasso.Tra i ricevitori da segnalare la prova di Floyd con 103 yds ricevute e TD.La difesa soffre,incassa 28 punti e 396 yds,ma nel gioco chiave è Verrett,prima scelta al draft,che intercetta Carr,strappando in volo il pallone al ricevitore dei Raiders a 5 yds dall’ end zone.

Accoglienza fin troppo calda per San Diego con il pullman preso di mira da lancio di uova,strano episodio per la NFL.Oakland vuole vincere col cambio di allenatore e la tifoseria fa come sempre sentire il suo peso.A dire il vero anche gli arbitri sembrano sotto pressione con chiamate iniziali molto casalinghe.Le difese sono completamente in balia degli attacchi che si sfidano a colpi di yards guadagnate e TD.Ad Holmes risponde Royal,a Floyd risponde Jones.Prima della fine del primo tempo l’ esperto Janikowski fallisce un FG da oltre 50 yds che sarà fatale sull’ esito del match.La ripresa continua nello stesso modo con Butler che porta avanti i padroni di casa con un TD spettacolare da 47 yds e il solito Gates che firma il pari.Oakland sembra crederci quando Holmes va in TD e la risposta di San Diego è solo un FG di Novak.Ma sul più bello Carr si inceppa e San Diego recuperato il possesso fa un ennesimo drive perfetto concluso da una corsa potente di Oliver che entra in end zone firmando il sorpasso.I Raiders caricano a testa bassa,ma il lancio della possibile vittoria è intercettato da Verrett che porta San Diego in cima alla classifica dell’ AFC West.

CHARGERS LANCIARAZZI, JETS ABBATTUTI!

WEEK 5

vs jet

NEW YORK JETS @ SAN DIEGO CHARGERS  0-31

SCORING: Rivers pass to Gates (SD) TD 8yds – Rivers pass to Gates (SD) TD 12 yds – Oliver (SD) TD run for 15 yds – Rivers pass to Oliver (SD) TD 9 yds – Novak (SD) FG 34 yds

Dominanti!! San Diego centra il quarto successo consecutivo spazzando via 31-0 i Jets con una prestazione perfetta ed esaltante in ogni reparto e scoprendo un’ arma in più,il rookie RB Branden Oliver.Con Mathews fermo ai box,Woodhead fuori per la stagione,le corse erano affidate a Brown,ma dopo due prove così così i californiani provano anche il rookie numero 43 (maglia che fu di Sproles) che ha firmato fuori draft il 21 maggio.Oliver mette a segno due TD,corre per 114 yds con un big play da 52 yds e riceve per 68.Eroe di giornata.Rivers subisce un intercetto,ma cifre ancora da MVP: 20 su 28 per 288 yds, 3 pass-TD e RTG a 125.3!Nella festa dell’attacco partecipano tutti,soprattutto i soliti noti: l’ eterno Gates (60 yds ricevute e 2 TD) e Floyd (72 yds).La difesa è uno schiacciasassi concedendo ai Jets un totale di appena 151 yds e distruggendo i due QB.Smith  lancia appena 27 yds e viene intercettato da Flowers,mentre Vick entra a giochi fatti ma racimola 47 yds.Un massacro.

Pronti,via e Rivers pesca lungo Floyd poi Gates entra in end zone.Secondo quarto e si ripete il finale di prima:il QB dei Chargers cerca Gates che si supera con una magnifica ricezione per un TD da 12 yds.Prima dell’ intervallo sale in cattedra Oliver con una corsa da 52 yds che spezza in due la difesa di New York e una successiva di 15 yds che gli permette di esultare in ginocchio per il suo primo TD in NFL e a San Diego il riposo con un netto 21-0.Il rookie scatenato riceve da Rivers l’ovale del 28-0 poi è solo controllo fino alla fine.Anche Novak entra nel tabellino con un facile FG e i Chargers trionfano con un pubblico sempre più caldo e convinto che questa possa diventare una grande stagione.

I JAGUARS DURANO UN TEMPO, SAN DIEGO VA!

WEEK 4

vs jaxJACKSONVILLE JAGUARS @ SAN DIEGO CHARGERS    14-33

SCORING: Novak (SD) FG 33 yds – Gerhart (JAX) run for 1 yd – Rivers pass to Royal (SD) TD 47 yds – Bortles pass to Jacobs (JAX) TD 2 yds – Rivers pass to Royal (SD) TD 43 yds – Rivers pass to Floyd (SD) TD 24 yds – Novak (SD) FG 34 yds – Novak (SD) FG 23 yds – Novak (SD) FG 37 yds

Jacksonville  fa tremare San Diego un tempo,poi Rivers diventa un lanciamissili e non sbaglia nulla per tutta la gara con uno strepitoso rtg di 130 con 377 yds lanciate e 3 pass-TD.Senza Mathews e con Woodhead out per la stagione,i Chargers sono senza corridori e sia Brown che Oliver vengono chiamati in causa col contagocce  e scarsi risultati.Quindi tutto il peso dell’ attacco va su Rivers e i suoi ricevitori che se la cavano alla grande con Allen (135 yds),Royal (105 yds e 2TD)e Floyd (39 yds e TD)che spaccano in due la difesa avversaria.La difesa accusa un inizio incerto,ma poi prende le misure con Butler leader di placcaggi e due intercetti di Flowers e Weddle.Novak è il solito cecchino e uno dei migliori calciatori della lega.I Jaguars si affidano a Bortles al suo debutto che inizia bene,ma termina con due intercetti che mettono la parola fine al match.

San Diego sa di dover vincere in casa contro i Jaguars sempre sconfitti in questo inizio stagione.La partenza è contratta e dopo un FG di Novak,Gerhart e Jacobs mandano avanti gli ospiti con Royal che risponde con un TD di 47 yds.A mandare i californiani in vantaggio a fine primo tempo è ancora una magia di Rivers che pesca per la seconda volta Royal per un TD da 43 yds.Con 3 soli punti di vantaggio si auspica una ripresa tirata e invece Jacksonville esce dal campo subendo due intercetti e crollando in difesa.Floyd segna il TD più spettacolare del match con una ricezione in tuffo in end zone.Poi spazio a Novak che fissa il risultato sul 33-14.

 

Buffalo espugnata : seconda vittoria!

WEEK 3

vs bufSAN DIEGO CHARGERS @ BUFFALO BILLS  22-10

SCORING: Rivers pass to Royal (SD) TD 3 yds – Novak (SD) FG 19 yds – Carpenter (BUF) FG 45 yds – Novak (SD) 37 yds – Rivers pass to Royal (SD) TD 5 yds – Manuel pass to Jackson (BUF) TD 11 yds – Manuel (BUF) intentional grounding SAFETY

Secondo successo stagionale e primo in trasferta per i Chargers che dominano nel difficile campo dei Bills.Difesa maestosa che mette in costante pressione Manuel e contiene le corse di Spiller e Jackson.Liuget leader della retroguardia con un fumble forzato e una safety procurata con il pressing su Manuel che lancia un intentional grounding.L’attacco non registra grandi numeri,ma Rivers colleziona guadagni corti ma continui e due big plays in fotocopia per Floyd(2 ricezioni di 49 yds)che spezzano l’equilibrio del match.Dopo la tripletta di Gates contro Seattle,è Royal a mettere a segno le due mete di San Diego ricevendo due lanci corti del QB numero 17 dei californiani.

San Diego mantiene costantemente il vantaggio dando l’ impressione di sicurezza e controllo del match.Rivers non sbaglia nulla e gioca semplice ma efficace.I Bills non trovano mai la giocata per ribaltare l’ inerzia della gara e subiscono costantemente la difesa guidata da Liuget.Emblematica la giocata nell’ ultimo quarto con pressione su Manuel che non può evitare la safety.Notizia stonata l’ infortunio a inizio match di Woodhead,out per tutta la stagione.Con Mathews acciaccato è Brown a correre con 62 yds e una prova discreta.22-10 finale che fotografa perfettamente una gara non divertente ma fondamentale per la classifica.

I campioni cadono a San Diego!!

WEEK 2

vs seaSEATTLE SEAHAWKS @ SAN DIEGO CHARGERS   21-30

SCORING: Novak (SD) FG 50 yds – Harvin(SEA) TD run for 51 yds – Rivers pass to Gates(SD) TD 8 yds – Novak(SD) FG 43 yds – Rivers pass to Gates(SD) TD 8 yds – Wilson pass to Turbin(SEA) TD 3 yds – Rivers pass to Gates(SD) TD 21 yds – Wilson pass to Lynch(SEA) TD 14 yds – Novak(SD) FG 28 yds

Ogni partita della NFL è imprevedibile e spesso regala sorprese non pronosticabili.Capita a volte che la squadra campione del mondo si inginocchi contro una compagine sulla carta inferiore che gioca una partita perfetta e senza errori.La stessa squadra che la settimana prima aveva “regalato” la vittoria con un black-out  inspiegabile nell’ ultimo quarto.San Diego aveva poche possibilità contro i Seattle che 7 giorni fa avevano asfaltato i Packers.Invece dimostrano subito una qualità di gioco superiore,dominando per lunghi tratti e sfinendo la poderosa difesa avversaria con drives eterni,fatti di piccoli e costanti guadagni.I Chargers mantengono il possesso dell’ ovale per ben 42 minuti su 60,impedendo a Wilson e Lynch di procurare danni.Coach McCoy imposta la partita alla perfezione e Rivers esegue con precisione maniacale ogni direttiva chiudendo con 284 yds lanciate e 3 pass-TD tutti per l’eterno TE Gates che mette a referto anche 96 yds totali.Le corse non  hanno grandi numeri,ma ottengono quelle yds necessarie per ottenere costanti primi downs.La difesa è protagonista,imbrigliando Lynch e mettendo pressione per tutto il match a Wilson,che subisce anche uno spettacolare sack con relativo fumble da Ingram.

Il debutto casalingo non poteva essere migliore e ospitare i campioni in carica alla prima stagionale del Qualcomm Stadium ha caricato i tifosi incessanti nel sostenere la squadra.Novak,perfetto anche oggi,apre le segnature,poi Harvin si inventa un big play per il touchdown dei Seahawks.Il replay però mostra che il giocatore di Seattle calpesta la riga,ma nè gli arbitri nè lo staff tecnico californiano se ne ravvedono.Il TD subito invece di raffreddare gli animi fa esplodere i Chargers con Rivers e Gates sugli scudi con due TD,intervallati da un calcio di Novak.Seattle reagisce con un drive lampo che a fine primo tempo fissa il punteggio sul 20-14.Nella ripresa si teme il solito calo dei Chargers,capaci come spesso accaduto la scorsa stagione,di dominare la prima frazione per poi sparire nella seconda.Stavolta invece non succede e il match continua sugli stessi binari con Gates a firmare il suo terzo TD odierno e Seattle ad inseguire fino al quarto tentativo stoppato dalla difesa di San Diego e al FG di Novak che sancisce una meritata vittoria.

Ultimo quarto fatale: sconfitta di 1 punto

WEEK 1

ariSAN DIEGO CHARGERS @ ARIZONA CARDINALS   17-18

SCORING: Catanzaro(ARI) FG 22 yds – Novak (SD) FG  36 yds – Catanzaro(ARI) FG 44 yds – Rivers pass to Floyd (SD) TD 6 yds – Mathews (SD) TD run for 20 yds – Palmer to Taylor (ARI) TD 5 yds (2 pt att fallito) – Palmer to Brown (ARI) TD 13 yds (2 pt att fallito)

Comincia male la stagione dei Chargers che escono sconfitti dopo una partita non bella,ma che si era incanalata verso la vittoria con un parziale a favore di 17-6 a fine terzo quarto.Fatale l’ ultimo quarto con Rivers non preciso e poco aiutato da ricevitori che lasciano cadere palloni non puliti ma non impossibili.I Cardinals meritano il successo producendo ben 403 yds totali contro le 290 dei californiani ,ma il match era nelle mani di San Diego che colpevolmente non hanno saputo contenere la reazione avversaria nel finale.

Primo tempo bruttino,con difese dominanti (punt deviato da Attaochu che porterà al FG di Novak) e attacchi con le polveri bagnate.Col senno di poi è decisivo l’intercetto subito da Rivers a poche yds dal raggio buono per il FG.Mancavano pochi secondi alla fine del primo tempo e si era sul 3-3.Palmer nel gioco successivo ottiene un lungo guadagno e i 3 punti arrivano per i Cardinals.La ripresa si divide in due.San Diego domina il terzo periodo con due TD e una difesa che non concede nulla e ha in Attaochu(seconda scelta californiana al draft) il suo protagonista con un fumble forzato su Palmer.Poi si spegne la luce in attacco e la difesa non tiene: due segnature subite e sconfitta amara per un solo punto.

 

Pre-season chiusa in parità :2-2

Terminano le quattro gare di pre-season che fanno da teatro alle ultime decisioni dei coach per i tagli del roster.Due vittorie e due sconfitte e pronti ad iniziare la stagione 2014

RISULTATI

VS DALLAS COWBOYS          W   27-7

VS SEATTLE SEAHAWKS      L   14-41

VS SAN FRANCISCO 49ers   L   7-21

VS ARIZONA CARDINALS   W   12-9